fbpx
Navigation close button

Risotto agli asparagi e pistilli di zafferano

Ingredienti (per 1 persone)

  • 70 gr di riso Carnaroli
  • 20 ml di vino bianco
  • 50 gr di asparagi verdi
  • 1 scalogno
  • 250 ml di brodo di asparagi
  • 30 gr di Parmigiano grattugiato
  • 10 pistilli di zafferano
  • 30 gr di burro
  • 20 ml di olio extra vergine di oliva sale
  • pepe

Svolgimento

Per il brodo di asparagi: lava e monda gli asparagi, eliminando
la parte finale del gambo più dura
e legnosa. Riponi gli scarti in una casseruola, aggiungi 1 litro di acqua non salata e porta a bollore. Fai cuocere per 30 minuti e solo alla fine regola di sale.

Per il risotto: pela lo scalogno eliminando le bucce più esterne
e tritalo finemente. Metti una casseruola sul fuoco con l’olio
e 10 gr di burro. Quando il burro
è sciolto e schiumoso unisci lo scalogno e fallo brevemente appassire. Nel frattempo taglia
a cubetti i gambi degli asparagi mondati, separando le cime e tenendole da parte. Unisci i cubetti di asparagi al soffritto di scalogno
e falli rosolare. Aggiungi il riso e i pistilli di zafferano, fai tostare per un minuto, poi bagna con il vino bianco e lascia evaporare completamente la parte alcolica prima di bagnare con un mestolo di brodo di asparagi. Continuando a mescolare lascia cuocere il risotto per 15 minuti a fuoco moderato, bagnando con il brodo ogni volta che viene assorbito. A 5 minuti dalla fine della cottura del risotto, immergi le punte degli asparagi in acqua bollente. Una volta cotte scolale e condiscile con olio, sale e pepe. Ultimata la cottura del risotto toglilo dal fuoco, aggiungi il burro rimasto, il Parmigiano grattugiato, un pizzico di sale, una spolverata di pepe a mulino e un filo di olio extra vergine d’oliva. Lascia mantecare per 5 minuti.

Impiatta il risotto e guarniscilo con le punte di asparagi condite.

Vino

Una Ribolla Gialla friulana accompagnerà i sentori erbacei tipici dell’asparago, senza copriregli aromi dei pistilli di zafferano.